04-08-2015 -  Internazionale

La maternità surrogata ha bisogno di più regole e meno polemiche di Claudio Rossi Marcelli, giornalista di Internazionale

L’articolo di Martín Caparrós sullo sfruttamento delle madri surrogate in India e in Nepal pubblicato la settimana scorsa sul sito di Internazionale racconta piuttosto accuratamente quanto accade in quei paesi. In generale, ricorrere alla gestazione per altri (gpa) in paesi poveri come la Thailandia, il Messico, l’Ucraina, la Georgia o appunto l’India e il Nepal significa esercitare un potere economico talmente forte sulla popolazione locale da rendere praticamente impossibile verificare se la scelta di una donna di portare avanti una gravidanza per qualcun altro sia libera oppure no. Quando si tratta di sfamare la propria famiglia, è probabile che qualunque donna indiana sia disposta a tutto. O forse è la sua famiglia a costringerla. Ma anche al di fuori da una situazione di grave indigenza, di fronte all’offerta di un compenso pari a vari anni di stipendio diventa difficile per una donna dire di no. Prima ancora che una questione etica sulla gestazione per altri, quindi, quello di cui parla Martín Caparrós è un rapporto di sfruttamento economico del mondo ricco nel confronti dei paesi poveri..... >>>> leggi tutto l'articolo - clicca su
Leggi anche qui
Indietro

APPUNTAMENTI IN AGENDA

10 Nov 18-Mobilitazione NO PILLON

Famiglie Arcobaleno scende in piazza a fianco di chi ha cuore un paese più civile, laico e giusto. >>

19-20-21-ottobre 2018 - San Vincenzo (LI

Assemblea Nazionale Famiglie Arcobaleno >>

28 Giugno H 16.00, Foggia

Stepchild Adoption e adozioni >>
TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN AGENDA >
Devolvi il 5 per mille a Famiglie Arcobaleno

Se desideri 
associarti e ricevere info sulle modalità per farlocompila il form  cliccando qui