16/09/2015 - REPUBBLICA.it

Teoria gender, l'ira della Giannini: "Basta con questa truffa culturale, pronti a denunciare"
Il ministro dell'Istruzione invia una circolare alle scuole per rispondere anche in via ufficiale alle polemiche sui programmi. Che il governo e gli esperti hanno da tempo ribadito essere pretestuose

ROMA - Il ministro dell'Istruzione invia una circolare alle scuole per rispondere anche in via ufficiale alle polemiche sui programmi. Che il governo e gli esperti hanno da tempo ribadito essere pretestuose: "Chi ha parlato e continua a parlare di 'teoria gender' in relazione al progetto educativo del governo Renzi sulla scuola compie una truffa culturale e voglio dire con chiarezza che ci tuteleremo con gli strumenti adeguati", ha detto il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, a Radio24. Alla domanda successiva del conduttore, Gianluca Nicoletti, se il ministero si sta muovendo in questa direzione, la titolare del dicastero di viale Trastevere ha poi risposto: "Eh beh, sì, perchè facciamo chiarezza con circolari e in altri modi, ma se ciò non dovesse bastare credo che ci sia una responsabilità irrinunciabile di passare anche a strumenti legali". Ha poi aggiunto: "Mi auguro ci sia un ravvedimento immediato" in quella parte della Chiesa cattolica che ritiene essere presente nella Buona Scuola la teoria del gender, ricordando che anche il vescovo di Padova ha fatto una circolare proprio criticando quella corrente cattolica che ritiene legato il gender alla "Buona scuola".

Le polemiche sui libri gender nelle scuole sono iniziate in giugno quando il neo sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, candidato civico sostenuto da tutto il centrodestra, aveva messo all'indice i testi nei nidi e nelle scuole d'infanzia, in cui comparivano due genitori dello stesso sesso, volumi quindi in cui si affacciava il concetto di famiglia gender. Tra i titoli opere di autori come Leo Lionni con “Piccolo blu e piccolo giallo”, Mario Ramos de “Il segreto di Lu”, Sandro Natalini con il suo "In famiglia". Una decisione che ha sollevato numerose critiche, anche perché le motivazioni del sindaco sul fatto che tali testi travierebbero le menti dei bambini, sono tutte da provare e non si baserebbero su valutazioni oggettive. Tant'è che quando ai giovani ciellini del Meeting di Rimini è stata sottoposta la lettura di alcuni dei 49 testi messi all'indice non ci hanno trovato nulla di pericoloso o scandaloso....... >>>>> LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
Leggi anche qui
Indietro

APPUNTAMENTI IN AGENDA

5 Mag 2019 - Festa delle Famiglie

Nell’ambito dell’INTERNATIONAL FAMILIES EQUALITY DAY l’Associazione Famiglie Arcobaleno festeggia in Italia tutte le famiglie nella prima domenica di Maggio. >>

10 Nov 18-Mobilitazione NO PILLON

Famiglie Arcobaleno scende in piazza a fianco di chi ha cuore un paese più civile, laico e giusto. >>

19-20-21-ottobre 2018 - San Vincenzo (LI

Assemblea Nazionale Famiglie Arcobaleno >>
TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN AGENDA >
Devolvi il 5 per mille a Famiglie Arcobaleno
 
In mailing list le istruzioni per il rinnovo 2019!!


Per un’Italia più giusta,


Sostieni famiglie Arcobaleno

Se desideri associarti e ricevere info sulle modalità per farlocompila il form  cliccando qui