29/08/2015 - YOUMEDIA.fanpage.it


"Caro Papa Francesco, la mia famiglia ha due mamme e 4 bambini": il Vaticano risponde
ecco l'Articolo di Youmedia.fanpage.it
Francesca Pardi è la fondatrice della casa editrice "Lo Stampatello" che si occupa di libri per bambini e che finì al centro delle polemiche per avere pubblicato alcuni volumi dedicati al tema delle famiglie con genitori omosessuali. "Ho scritto al Papa – racconta Pardi a Fanpage.it – perché durante il family day eravamo attaccati da tutte le parti, così ho deciso di fargli capire di cosa stavamo parlando, inviandogli tutti i nostri libri sul tema gay e raccontandogli la storia della mia famiglia composta da due mamme e quattro bambini". Adesso dopo qualche mese, il Vaticano, a nome di Papa Francesco, ha risposto ringraziandola e invitandola ad andare avanti nella sua attività. "È un gesto di apertura – dice Francesca Pardi – per noi molto importante perché stabilisce il rispetto reciproco e ci ridà la dignità che durante il family day ci volevano togliere". Leggendo la lettera (che la Segreteria del Vaticano ha chiesto alla casa editrice di non pubblicare) appare chiaro che non si tratta di una "apertura verso le teorie gender", come è stato scritto, ma solo una lettera di ringraziamenti per il gesto e di auguri per la famiglia e per l'attività de "Lo Stampatello".


Leggi anche qui
Indietro

APPUNTAMENTI IN AGENDA

5 Mag 2019 - Festa delle Famiglie

Nell’ambito dell’INTERNATIONAL FAMILIES EQUALITY DAY l’Associazione Famiglie Arcobaleno festeggia in Italia tutte le famiglie nella prima domenica di Maggio. >>

10 Nov 18-Mobilitazione NO PILLON

Famiglie Arcobaleno scende in piazza a fianco di chi ha cuore un paese più civile, laico e giusto. >>

19-20-21-ottobre 2018 - San Vincenzo (LI

Assemblea Nazionale Famiglie Arcobaleno >>
TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN AGENDA >
Devolvi il 5 per mille a Famiglie Arcobaleno
 
In mailing list le istruzioni per il rinnovo 2019!!


Per un’Italia più giusta,


Sostieni famiglie Arcobaleno

Se desideri associarti e ricevere info sulle modalità per farlocompila il form  cliccando qui