29/02/2017 TRENTO, DUE BAMBINI NATI DA GPA HANNO FINALMENTE DUE PAPÀ ANCHE IN ITALIA.

 Famiglie Arcobaleno: nuovo passo in avanti grazie alla sentenza della Cassazione.

Famiglie Arcobaleno plaude alla decisione della Corte d'Appello di Trento che, per la prima volta in Italia, ha riconosciuto come padre legittimo in una coppia gay con due bambini nati da Gpa anche il genitore che non ha legami genetici con i figli.

"L'ordinanza della Corte d'Appello di Trento - spiega la presidente Marilena Grassadonia - si muove nel solco della sentenza della Corte di Cassazione (la n. 19599 del 2016) che riconosce il diritto dei minori nati in coppie gay o lesbiche a vedersi riconosciuti entrambi i genitori, indipendentemente da come questi bambini sono nati e indipendentemente dal dato puramente biologico. In assenza di leggi chiare, ci auguriamo ora che tutti i tribunali d'Italia seguano la stessa strada, l'unica che al momento possa garantire i nostri figli e le nostre figlie. Purtroppo oggi non è ancora così e i bambini delle famiglie omogenitoriali in Italia hanno diritti diversi a seconda di dove sono nati, a seconda di quale tribunale può decidere sulle loro vite e sulle loro famiglie. E' un'ingiustizia che va sanata al più presto".

per maggiori informazioni:
http://www.articolo29.it/2017/due-padri-i-loro-figli-la-corte-dappello-di-trento-riconosce-per-la-prima-volta-il-legame-tra-i-figli-e-il-padre-non-genetico/

Samuele Cafasso 347 0080486
stampa@famigliearcobaleno.org

Marilena Grassadonia
Presidente Famiglie Arcobaleno
328.0290499

APPUNTAMENTI IN AGENDA

24 marzo H 14.30, Napoli 

Convegno Internazionale Nelfa >>

23 febbraio H 9.00, Torino 

Convegno: Parliamo della famiglia...  >>

28 gennaio H 16.00, Bologna 

Incontro "PMA: Istruzioni per l'uso"  >>
TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN AGENDA >
Devolvi il 5 per mille a Famiglie Arcobaleno